Non digerisci il latte vaccino? O preferisci non consumarlo tutti i giorni ma alternarlo ad altre bevande vegetali?
Esistono latti vegetali nutrienti?

Se sei intollerante al lattosio oppure alle proteine del latte, devi sicuramente dire addio al latte vaccino normale, optando per le opzioni senza lattosio, che io solitamente non preferisco e non consiglio, oppure buttarti sulle bevande vegetali.
Il latte di capra, a differenza di quello che si crede, è molto simile, quanto meno a livello proteico, a quello vaccino, per cui chi ha problemi di intolleranza alle proteine del latte vaccino, deve sicuramente escludere anche quello di capra dalla sua dieta quotidiana.
Parlando di bevande vegetali, l’unica che effettivamente mi sento di consigliare a livello nutrizionale come alternativa al latte, è il latte di soia, che contiene una media di 3-4gr di proteine per 100ml di prodotto, poichè le altre bevande sono molto poco nutrienti.
E’ da sottolineare anche il fatto che tutte le vitamine ed i minerali presenti in questi prodotti sono addizionati successivamente nelle varie fasi di produzione, non sono quelli naturalmente presenti nel vegetale di partenza.
Se invece ti interessa il gusto, sicuramente il latte di mandorla e di riso risultano più dolci, o comunque con un sapore più delicato e meno “vegetale”, ma non credere di trovare nella bevanda le proprietà presenti nelle mandorle! Sempre che tu non abbia a disposizione una centrifuga o un estrattore in grado di produrti il latte di mandorla.
Per aumentare quindi l’apporto di proteine e grassi buoni, non presenti nelle bevande vegetali, quello che consiglio è di introdurre un po’ di frutta secca a colazione.