Alimentazione e fertilità: 10 consigli da seguire per favorire il concepimento

Alimentazione e fertilità sono correlate? Abbiamo modo di migliorare le capacità e le probabilità di concepire un bambino con corrette scelte alimentari? La risposta è: sicuramente sì.

Sia per le coppie che decidono di cercare un bambino “naturalmente”, che per quelle che scelgono la fecondazione in vitro, una corretta alimentazione è di vitale importanza per la corretta crescita di cellula uovo e spermatozoo, oltre che per il corretto ispessimento dell’endometrio per l’impianto dell’embrione.

Sia la cellula uovo che lo spermatozoo impiegano circa tre mesi per arrivare alla fase di maturazione finale. La dieta “preparatoria” dovrebbe iniziare quindi con tre mesi di anticipo. E’ quindi fondamentale che sia l’uomo che la donna seguano una corretta alimentazione, con l’unica differenza che la donna dovrà continuare anche nei successivi 9 mesi, e durante tutto il periodo di allattamento. 😉 Se vi interessa, ho già parlato di questo in un precedente articolo!

Quali sono i consigli generali da dare ad una coppia che cerca di avere un bambino?

  1. Mangiare cibi biologici (anche se io preferisco i cibi a km 0), preferibilmente di stagione e privi di ormoni.
  2. Aumentare il consumo di frutta e verdura: ricche di antiossidanti ed importanti per il loro apporto di fibre. Importante consumare crucifere (ad esempio: cavoli, rape, cavolfiori, broccoli).
  3. Preferire i cereali integrali e privi di glutine, meglio se a basso indice glicemico.
  4. Mangiare proteine di buona qualità ad ogni pasto, e se necessario scegliere snack proteici.
  5. Consumare semi germogliati.
  6. Consumare quotidianamente alimenti ricchi di:
    1. magnesio (halibut, mandorle, spinaci, avocado, ecc…);
    2. acido folico (verdure verdi, patate dolci, lenticchie, ecc…);
    3. vitamina B12 (frattaglie e proteine in generale, ecc…);
  7. Preferire i grassi insaturi, come avocado, frutta secca, oli vegetali come quello di cocco.
  8. Bere due litri di acqua al giorno.
  9. Favorire il benessere intestinale, con cibi fermentati oppure con un’integrazione di fermenti lattici.
  10. Introdurre il brodo di ossa

Quali alimenti evitare?

  • Carboidrati raffinati e glutine
  • Evitare o limitare latticini
  • Dolcificanti artificiali, conservanti e additivi
  • Alcol
  • Caffeina e teina

Facile a dirsi, ma non così immediato e semplice da mettere in pratica. Il percorso non è semplice e soprattutto non sempre breve come ognuno di noi spererebbe. Ogni coppia ha la propria storia, per questo è importante appoggiarsi ad un professionista che possa guidarvi.

Non siete ancora convinti che alimentazione e fertilità siano collegati? Prossimamente approfondiremo alcuni punti trattati in questo articolo per ribadire l’importanza di una corretta alimentazione in questo, ed in altri infiniti campi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *