Le proprietà dell’ananas: bromelina e vitamina C

Tra le proprietà dell’ananas le più note sono quella dimagrante e drenante. E’ effettivamente così?

La molecola che ha questo ruolo nell’ananas si chiama bromelina, ma è davvero riduttivo pensare che essa funga solo da drenante.

Proprietà della bromelina

  • attività digestiva
  • attività antiinfiammatoria – sia localmente che per uso orale
  • attività drenante

Da chi può essere utilizzata?

Questa sostanza può quindi essere utilizzata in caso di:

  • problemi digestivi
  • artrite reumatoide, osteoartrite e gotta
  • traumi sportivi 
  • disturbi delle vie respiratorie
  • vene varicose
  • sindrome premestruale dolorosa

Controindicazioni

Non sono stati condotti studi sull’utilizzo di bromelina durante la gravidanza e l’allattamento, per cui è sconsigliato il suo utilizzo senza il parere del medico.

Inoltre, attenzione anche in caso di utilizzo di terapie farmacologiche tra cui anticoagulanti, amoxicillina e tetracicline.

Infine, sconsigliato il suo utilizzo per chi soffre di ulcera peptica o duodenale.

 

Dopo tutte queste lodi alla bromelina, arriva il tasto dolente: purtroppo la maggior concentrazione di questa molecola è nel gambo dell’ananas, e non nella polpa. Consumare il frutto non è sufficiente per avere gli stessi benefici che si avrebbero utilizzando un integratore.

Ora non smettete di consumare questo frutto! Le proprietà dell’ananas sono anche altre: esso contiene acido citrico, malico e ossalico che conferiscono proprietà diuretiche, ed è un’ottima fonte di vitamina C.

Se vi possono interessare altre piante ad azione diuretica e drenante, potete fare un salto qui per trovarne alcune.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *